CENTRO STUDI VIGNOLA - APS

Associazione Culturale
Anche noi del Centro Studi, ogni anno organizziamo il nostro sogno che è la nostra festa
Il Presidente del Centro Studi Vignola

Anche quest'anno il Centro Studi di Vignola ha bandito il 13 Concorso Internazionale di Poesia Citt di Vignola; dedicato alla memoria di Adriano Fornacciari tenace sostenitore di questa iniziativa. Nella nostra societ caratterizzata dalla presenza dei social network e di Internet in cui tutto scorre e passa velocemente senza pi certezze per il futuro soprattutto dopo l'esperienza del Corona Virus, la Poesia continua a rappresentare un rifugio e un sollievo per molte persone afflitte dalle tensioni quotidiane e dalle sofferenze della vita. Molti pertanto hanno inviato, e continuano a mandare dall'Italia e dall'estero le loro opere conoscendo ormai la nostra citt di Vignola attraverso questo concorso. D'altra parte la poesia un testo che comunica fatti, emozioni, immagini, sentimenti e ricordi stimolando, in chi legge, la condivisione e la partecipazione. La poesia aggiunge un filo alla tela brevissima della nostra vita. (Lorenzo Sterne) Il Centro Studi invita dunque i poeti di qualunque nazionali a partecipare a questa iniziativa, inviando una poesia di non pi di 36 versi a Tema libero, o sul tema "La solitudine": rifugio o angoscia, sofferenza o risorsa?, o una poesia in vernacolo, entro il 31 ottobre 2020. E' possibile partecipare a una, a due o a tutte e tre le sezioni versando una piccola quota d'iscrizione. Ai vincitori saranno assegnati premi in denaro targa e diploma, menzioni d'Onore o Menzioni di Merito. Per esaminare il Bando di Concorso o avere ulteriori informazioni potete telefonare al Centro Studi (059 762796; cell. 345 0908338) oppure andare sul sito: www.centrostudivignola.it, oppure usare l' indirizz0 e-mail: centrostudivignola@gmail.com. Le premiazioni avverranno nel mese di aprile del 2021 in data e luogo da destinarsi in occasione della 51; Festa dei Ciliegi in Fiore. Vi aspettiamo numerosi!
Prof.ssa Renata Ricci Coordinatrice artistica

GIURIA EDIZIONE 2020
13 Concorso Internazionale di Poesia
Adriano Fornacciari
Citt di Vignola
Edizione 2020


Antonia Del Sambro, Giornalista letteraria - Blogger
Dimer Marchi, Docente scuole superiori
Emma Peliciardi, Poetessa - Pittrice - Cav. della Repubblica Italiana
Gabriella Manzini, Poetessa - Ideatrice Artistica
Iside Malagoni Isa, Poetessa - Fotografa
Massari Paolo, Poeta, Docente scuole medie
Renata Ricci, Docente Scuole Superiori - Coordinatrice Artistica


Presidente onorario
Massimo Toschi, Presidente del Centro Studi Vignola
Ideatrice artistica del Concorso:Gabriella Manzini
Coordinatore tecnico del Concorso
Alfio Fabbri, Segretario del Centro Studi Vignola


Copertina dell'Antologia 2020

Sezione "A"
1 Classificata
Indugia la primavera ai cancelli (Pandemia 2020 II)

Indugia la primavera ai cancelli,
affacciati a deserti di cortili
, muti di giochi e risa di bambini.

Non ricordava giorni senza suoni
e silenzi assordanti nelle notti,
dopo illusorie sere di balconi,
a gridare alla vita che sattarda.
Non sapeva di fredde geometrie,
a misurare assenze di carezze,
e di clausure senza monasteri,
e inabitate chiese, e cattedrali.

E noi,
che passiamo tremando questi giorni,
come fiori di vento sopra un ramo,
allodole smarrite tra i ciliegi,
stupore dentro gli occhi abbiamo, ancora,
dangeli bianchi scesi agli ospedali,
a medicar ferite di paura.

Pur ci lacera lanima lo strazio
dincompatite bare senza nomi,
uninfamia la morte, da celare,
e lultima solennit negata.
Siamo vele nel porto ammainate,
col vento di burrasca che ci spinge
a mendicar bonaccia dal Destino.

Ma non uccide, questa guerra, il cuore
e il grido dinfinito, che non tace.
Noi, che abitati siamo dal dolore,
e ali abbiamo, redente, per volare,
lasceremo che lalba ci sorprenda
del tempo nuovo il giorno ad aspettare.

Indugia la primavera ai cancelli.
Ma, sa bene, il miracolo del seme,
il segreto dellalbero e del fiore,
la vita che rinasce ogni stagione.
E chiede a noi daprire, per entrare.

Fiorini Franco Veroli FR


Sezione "B"
1 Classificata Sezione B
Nellaria di Novembre

Nellaria di Novembre, che conosce
la breve estate di San Martino
e tutte le gradazioni del grigio
e dellazzurro e la luce finissima
di nebbia che allaga lentamente
i fiordi rugginiti delle foglie
dei platani, sei le mie abitudini...
Se lascio saponette a profumare
tra la carta velina nei cassetti,
quando sfioro le schiene reclinate
dei tuoi libri di poesia,
o se apro la solitudine
del carillon del portagioie donice
(lanello, i gemelli della festa,
un volto di profilo sul cammeo),
o prendo tra le mani la tua pipa
-schiuma incisa nel fuoco dei giorni
e tu un filo appena
di fumo bianco, acrobata nel gelo...
Sei nei miei gesti
sbadati, nelle piccole manie
dei giri di ogni sera a controllare
le porte, e cenare sul presto
mangiando anche le briciole perch
ha sette croste il pane del padrone...
Forse per questo mi ritrovo ancora
-quando ti ascolto o con te parlo
dai rimandi appesi degli sguardi-
una castagna dindia
in tasca per scacciare raffreddori,
nel cuore qualche verso
le volte che mi visita linverno.

Taioli Angelo Voghera PV


1 Classificata Sezione C
Vernacolo reggiano


La gistra d j cavj

A'm pis pinsret simper cm cll d
qund in pais gh'r'n i baracun,
perch int i m ricrd t' armsa acs:
cichna in mz a tnta confusiun...
E't fv ed ttt per mtret mia in mstra
e i t suldin gh'jven da bastr;
acs, incantda, 't guardv la gistra
ind ttt ch'j ter 'n vrven mia andr...
T' dzv ch'lra acs pina 'd poesia,
romntica cui cavalin celst e rsa:
cm 'na smercinsa d tristsa e d'algria
ch' blen int 'na crsa melodisa...
Gnn 'na parla ch'la fsa presagr
ttt al dolr ch''t gh'jv in fnd al cr,
e la t vta sinsa 'n avenr,
cm un fjr piste ch'al dvinta mrs e '1 mr...
Chis se t' pinse ai d 'd la fra
cll d, quand t' rampda in sma al ttt:
determinda e sria, l'aria austra
ed chi al vl curser i diftt...?
Chis che ida la t' pasda in tsta
quand, j c sare, t t' spiche al vl:
gnn pi un fj sbiad d'un d ed fsta,
n al fli d'j cavj pr'j ragasl...?
T t'insugnv un mnd pn d'emosiun,
ind la gistra acs dlsa d'j cavj
la'n dra mia i tr d d'j baracun
m la't cumpgna, sinsa fermres mai...

Villa Ruscelloni Angela Reggio Emilia RE

Traduzione in Italiano

La giostra dei cavalli


Mi piace pensarti sempre come quel giorno quando in paese c'era il Luna Park, perch nei miei ricordi sei rimasta cos: piccina in mezzo a tanta confusione... Facevi l'impossibile per non metterti in mostra e i tuoi spiccioli dovevano bastare; cos, incantata, osservavi la giostra su cui tutti gli altri non volevano salire... Dicevi che era cos piena di poesia, romantica con i cavallini azzurri e rosa: come un miscuglio di tristezza e di allegria che danzano in una corsa melodiosa... Nemmeno una parola che facesse presagire tutto il dolore che serbavi in fondo al cuore, e la tua vita senza un avvenire come un fiore calpestato che avvizzisce e muore... Chiss se hai pensato ai giorni di fiera quel d, quando ti sei arrampicata sul tetto: determinata e seria, con l'aria austera di chi vuole correggere gli errori...? Chiss quale idea ti passata in testa quando, ad occhi chiusi, hai spiccato il volo: neanche pi un volantino sbiadito di un giorno di festa, n le fiabe dei cavalli per bambini...? Tu sognavi un mondo colmo di emozioni, dove la giostra cos dolce dei cavalli non durasse i tre d del Luna Park, ma ti accompagnasse senza fermarsi mai...


CENTRO STUDI VIGNOLA
13 CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA
ADRIANO FORNACCIARI
CITTA' DI VIGNOLA - EDIZIONE 2020
Patrocinio:
BPER Banca
Camera di Commercio Modena
Comune di Vignola
Fondazione di Vignola
Unione Terre di Castelli
Vignolcarni srl
In collaborazione con:
Gruppo Industriale FG
Ponte Alto Ass. Culturale
Toschi Vignola